Come migliorare la popolarità del proprio sito web: i link in ingresso (link building)

Perché migliorare la popolarità del proprio sito?

Essere presenti su Internet con un sito ben progettato, ben strutturato, facilmente navigabile e fruibile dagli utenti, con contenuti adeguati alla propria offerta, è sicuramente il primo e fondamentale passo per un’azienda per farsi trovare online da potenziali clienti.

Come ben sappiamo però questo non basta per far in modo che il nostro sito appaia tra le prime pagine dei risultati di ricerca, ma sono necessarie altre attività di ottimizzazione, come ad esempio l’inserimento corretto di parole chiave e la produzione di contenuti di qualità (leggi in merito il nostro articolo: Promuovere il proprio sito nei motori di ricerca: cos’è il SEO).

Tra le attività necessarie per migliorare la popolarità del proprio sito su Internet risulta di fondamentale importanza avere altri siti online che rimandano alle pagine del nostro, in quanto i motori di ricerca, in primis Google, attribuisce notevole importanza al numero di link che rimandano ad una determinata pagina web. Dato che il nostro sito è composto da diverse pagine, avere una rete estesa e di qualità di altri siti che rimandano alle nostre pagine non potrà che farci guadagnare popolarità sul web. Questa attività si chiama “link building”, ossia il costruire una rete di “relazioni” con altri siti che rimandano al nostro.

Il linkbuilding per migliorare la popolarità del proprio sito web

Ma come si fa? Perché un altro sito dovrebbe inserire un link che rimanda ad una pagina del nostro sito?

Facciamo un esempio. Se abbiamo un’azienda che si occupa di organizzare tour turistici in una determinata località, e creiamo sul nostro sito una breve guida utile ai visitatori di quella determinata località, dove sono contenuti utili consigli e pratici suggerimenti, è molto probabile che su qualche blog o forum online qualche utente possa condividere il link a questa determinata guida. In questo modo si crea un contatto con il nostro sito. La produzione di contenuti utili, quindi, è alla base di una corretta attività di link building.

Questo processo, infatti, è molto naturale e diffuso sul web: tutti gli utenti cercano informazioni e contenuti e sono propensi a condividerli con altri utenti. Quindi, non è così difficile costruire una rete di link in ingresso al proprio sito che sia autorevole e di qualità. Si, perché quello che poi conta è che i siti che rimandano al nostro, siano siti di qualità e considerati da Google come fonti autorevoli. Solo in questo modo si può migliorare la popolarità del proprio sito web.

Riassumiamo in sintesi le principali attività per costruire una rete autorevole di link in ingresso al nostro sito:

  1. Produrre contenuti di qualità e utili, in modo che gli utenti siano incentivati a condividerli, sui blog, sui forum e sui Social Network;
  2. Curare le relazioni con le altre aziende, anche online (fornitori, partner, associazioni, etc.), in quanto queste potrebbero appunto inserire dei link di rimando alle pagine del nostro sito;
  3. Gestire attività di PR (Public Relation) online, coinvolgendo blogger e influenzatori della rete che siano in target con la nostra offerta;
  4. Curare i link in uscita da nostro sito verso altri siti autorevoli e in linea con la nostra offerta, in modo da dare noi stessi visibilità ad altre aziende che in futuro potrebbero fare lo stesso con noi!